Con le KidsRun di questo pomeriggio si è aperta ufficialmente l’undicesima edizione

CAGLIARI – La CRAI CagliariRespira ha ufficialmente inaugurato la sua undicesima edizione questo pomeriggio con le gare dedicate ai più piccoli, le KidsRun. Oltre 200 bambini hanno invaso la Fiera Internazionale della Sardegna, cimentandosi nelle varie distanze previste. Quest’anno infatti, avendo un numero così grande di iscritti, si è resa necessaria la suddivisione in ulteriori gruppi di partecipanti: bambini di 3, 4 e 5 anni – distanza 50 metri, “Esordienti C” – 6 e 7 anni – distanza 300 metri, “Esordienti B” – 8 e 9 anni – distanza 400 metri, “Esordienti A” – 10 e 11 anni – distanza 600 metri, “Ragazzi” – 12 e 13 anni – distanza 1.000 metri. Una vera e propria festa dello sport che si è conclusa con la premiazione di tutti i partecipanti: ogni bambino ha infatti ricevuto, al raggiungimento del traguardo, medaglia e cappellino come ricordo del pomeriggio trascorso.

 

DOMANI LA 21KM, LA KARALISRUN9.9 E LA SEIKILOMETRI – E domani si entrerà nel vivo nella manifestazione con la mezza maratona: oltre 1200 atleti invaderanno la città di Cagliari per correre lungo i 21km previsti dalla gara, tra le vie del centro storico, già addobbato per le festività natalizie, e la zona paesaggistica del Poetto/Molentargius. Circa 50 dei mezzi maratoneti sono di provenienza straniera. Nelle iscrizioni si registrano gruppi di inglesi, francesi, un iraniano, olandesi, diversi belgi e un gruppo di polacchi. Merita una menzione il gruppo guidato da Stefano Biccai, sardo residente a Bruxelles, che ogni anno porta una compagine multietnica e sempre più numerosa di atleti. “Mi piace venire a Cagliari e pensare di potermi fare il bagno i primi dicembre – ha detto Biccai – domani saremo una decina a correre tra le vie della città. Alcuni di loro sono affezionati a questa gara, per altri è la prima volta”. Per quanto riguarda la KaralisRun 9.9km si contano poco più di 400 iscritti. Per la SeiKilometri non competitiva si registrano intorno alle 2000 presenze, destinate a un ulteriore aumento fino a domani mattina, data stessa della gara.

 

TOP RUNNER – Diversi i nomi degli atleti d’élite che parteciperanno alla CRAI CagliariRespira di quest’anno. A segnare la precedente edizione i successi di Said Boudalia in 1h08’20” e dell’azzurra Emma Quaglia in 1h16’28’’. Per la compagine maschile, sarà Pasquale Rutigliano a tentare di contrastare l’italo-marocchino ormai di casa a Cagliari. Sulla sponda femminile, non poteva mancare Claudia Pinna, presenza assidua dell’evento: “Sono felice di essere ancora una volta al via della CRAI CagliariRespira che ho già vinto in passato – fa sapere l’atleta del Cus Cagliari – Non mi aspetto grandi cose perché l’infortunio avuto in primavera mi ha condizionato tutto l’anno, sarà già bello esserci e divertirsi. Come sempre darò il massimo, ma pronostici è sempre meglio non farne”. Per la KaralisRun 9.9, come già annunciato, correrà l’azzurro Ahmed El Mazoury, Campione Italiano Fidal 2018 di Mezza Maratona e Campione Italiano 2016/2017 sui 10km: per lui la CRAICR sarà la gara di rifinitura in vista dei prossimi Campionati Europei di Cross. Non solo un’amicizia tra Boudalia e El Mazoury ma un vero e proprio rapporto professionale che vede l’italo-marocchino nel ruolo di allenatore. “Nei primi mesi del 2019 abbiamo già programmato una bella stagione di cross – fa sapere Said – con la Cinque Mulini e con la sua società Atletica Casone Noceto disputerà la Coppa Campioni di Cross. Dopodiché ci butteremo sulla pista nei mesi seguenti”.

TEMPO DI TEST – Intanto venerdì scorso, presso il campo di atletica leggera Riccardo Santoru, Boudalia ed El Mazoury hanno effettuato vari test di valutazione della prestazione fisica. Alla presenza dell’Istituto di Medicina degli Sport nelle persone di Filippo Tocco e Annalisa di Giacomo, i due hanno affrontato test incrementale con metabolimetria e lattato con metabolimetria allo scopo di identificare soglie anaerobica-aerobica e VO2 max. Al termine della serata, sono stati sottoposti a trattamento di recupero muscolare mediante tecar capacitiva e shock termico, effettuati presso lo studio medico Koinè, in via Sonnino 28 a Cagliari.

DSC_1302

About Cesare Monetti

Archivi

Gentile utente del sito CagliariRespira.it la ASD Cagliari Marathon Club, in qualita’ di titolare del trattamento ovvero di editore, desidera informare che : (a) il sito http://www.cagliarirespira.it utilizza cookie per finalità connesse all'utilizzo del sito stesso; - (b) il link all’informativa estesa, dove vengono fornite indicazioni sull’uso dei cookie e’ il seguente: http://www.cagliarirespira.it/2016/privacy/ - (c) il link http://www.cagliarirespira.it/2016/privacy/ si ritrova in ogni pagina del sito; - (d) la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Gentile utente del sito http://www.cagliarirespira.it/ la ASD Cagliari Marathon Club, in qualita’ di titolare del trattamento ovvero di editore, desidera informare che : (a) il sito http://www.cagliarirespira.it utilizza cookie per finalità connesse all'utilizzo del sito stesso; - (b) il link all’informativa estesa, dove vengono fornite indicazioni sull’uso dei cookie e’ il seguente: http://www.cagliarirespira.it/2016/privacy/ - (c) il link http://www.cagliarirespira.it/2016/privacy/ si ritrova in ogni pagina del sito; - (d) la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

Chiudi